Indietro

Come monitorare la tua pressione arteriosa a casa

Misurare la pressione arteriosa è facile: basta seguire pochi semplici passaggi.

Che cos’è la pressione arteriosa?

Il cuore pompa il sangue in tutto il corpo, esercitando una forza sulle pareti delle arterie. Questa forza è la pressione arteriosa. Se troppo elevata, mette a dura prova il cuore e i vasi sanguigni.
Un misuratore della pressione arteriosa rileva due valori: pressione sistolica e diastolica. La pressione sistolica è il valore più elevato, corrispondente al momento in cui il cuore batte e pompa il sangue nelle arterie. La pressione diastolica è il valore che corrisponde al momento in cui il cuore è a riposo e fa rifornimento di sangue. Quindi, ad esempio, la lettura della tua pressione potrebbe essere 120/80.

Come funziona un misuratore della pressione arteriosa?

Un misuratore della pressione arteriosa è composto da un bracciale gonfiabile che si avvolge attorno al braccio, approssimativamente all’altezza del cuore, e da un dispositivo di monitoraggio che misura la pressione del bracciale.

Di solito, la maggior parte dei misuratori di pressione arteriosa per l’uso domiciliare è digitale e l’intero processo di misurazione è automatico, basta posizionare correttamente il bracciale attorno al braccio o al polso. Quindi il bracciale inizia a gonfiarsi fino a cingere fermamente il braccio, interrompendo il flusso sanguigno: a questo punto la valvola si apre e il bracciale si sgonfia. Quando il bracciale raggiunge la pressione sistolica, il sangue inizia a fluire lungo l’arteria, creando una vibrazione. Questa vibrazione viene rilevata dal misuratore, che fornisce quindi la pressione sistolica.

Continuando a sgonfiarsi, il bracciale raggiunge la pressione diastolica, segnalata dall’interruzione di tale vibrazione. Il misuratore rileva l’interruzione e restituisce il secondo valore.

Come effettuare una lettura della pressione arteriosa a casa?

Effettuare una lettura a casa è estremamente facile e comodo. Basta ricordare alcune semplici regole per garantire risultati accurati:

  • Rilassati, non assumere caffeina, non svolgere attività fisica per almeno trenta minuti prima della misurazione, piuttosto riposati qualche minuto.
  • Siediti comodo in posizione eretta, con i piedi appoggiati a terra e la schiena appoggiata allo schienale.
  • Posiziona il braccio in maniera corretta. Appoggialo su una superficie piana, tenendo la parte superiore del braccio all’altezza del cuore.
  • Applica il bracciale in modo corretto, con il bordo inferiore appena sopra il gomito.
  • Non parlare durante il processo di misurazione.

Il manuale di istruzioni del tuo dispositivo ti fornirà istruzioni chiare.

Quando monitorare la pressione arteriosa?

Quando utilizzi il tuo misuratore di pressione arteriosa, di norma, dovresti farlo sempre alla stessa ora del giorno, per poter confrontare i risultati.

Ogni volta, effettua più letture a distanza di pochi minuti, e calcola la media per avere un dato più rappresentativo. Se il tuo misuratore di pressione arteriosa non memorizza le letture, annotale su un apposito diario oppure su una delle tante app che ti consentono di tenere monitorata la pressione nel tempo.

Ad esempio, la funzione My Journal dell’app OMRON connect ti consente di annotare e registrare i tuoi valori di pressione arteriosa in un’unica e comoda app. In questo modo, è semplice monitorare la tua salute nel tempo e, se necessario, condividere i dati da remoto con il tuo medico di base.


Riferimenti:

https://www.bupa.co.uk/health-information/heart-blood-circulation/high-blood-pressure-hypertension

https://www.heart.org/en/health-topics/high-blood-pressure/understanding-blood-pressure-readings/monitoring-your-blood-pressure-at-home