Indietro

Come vanno interpretate le letture della pressione arteriosa?

Scopri come interpretare i valori forniti dal tuo misuratore della pressione arteriosa.

Perché ogni lettura della pressione arteriosa presenta due valori?

Ogni lettura della pressione arteriosa presenta due valori: pressione sistolica e diastolica. La pressione sistolica è il valore più elevato, corrispondente al momento in cui il cuore batte e pompa il sangue nelle arterie. La pressione diastolica è il valore che corrisponde al momento in cui il cuore è a riposo e fa rifornimento di sangue. Quindi, ad esempio, la lettura della tua pressione potrebbe essere 120/80.

Come fare a capire se soffri di ipertensione?

L’ipertensione è una malattia asintomatica, ciò significa che il solo modo di sapere se ne siamo affetti è monitorare regolarmente la pressione arteriosa. Se i tuoi valori di pressione arteriosa oscillano tra 120/129 (sistolica) e 80/84 (diastolica), la tua pressione è perfetta e rientra nella gamma accettabile.

La definizione di pressione alta, secondo la Società Europea per l’Ipertensione, corrisponde a un valore superiore a 140/90 mmHg. Tuttavia, per il monitoraggio domiciliare, poiché il paziente è più rilassato, il valore di riferimento è leggermente inferiore: 135/85.
Se la tua pressione arteriosa oscilla tra 120/80 e 140/90, potresti essere a rischio o soffrire già di ipertensione. In questo caso, occorre tenere la pressione sotto controllo e condividere regolarmente i valori con il proprio medico di base, affinché possa prescrivere una terapia appropriata.

Ricorda che la misurazione della pressione può essere effettuata autonomamente a domicilio, ma solo un medico può effettuare una diagnosi accurata di ipertensione.

Quando la pressione arteriosa è considerata pericolosamente alta?

Una pressione arteriosa superiore a 180/120 è considerata pericolosamente alta. I dottori la chiamano crisi ipertensiva, e richiede un trattamento immediato. Chiama il centro medico più vicino per capire come ottenere la terapia necessaria.

Dai un’occhiata al grafico della pressione arteriosa:

Confronta la tua pressione arteriosa con il grafico, iniziando dalla pressione sistolica sulla sinistra e spostando il dito verso destra fino a raggiungere la pressione diastolica. Il colore ti indicherà se la tua pressione arteriosa rientra o meno nella norma.


Riferimenti:

Williams B, Giuseppe M, Spiering W, et al. (2018). 2018 ESC/ESH Guidelines for the management of arterial hypertension. Journal of Hypertension, 36(10). doi: 10.1097/HJH.0000000000001940

Bupa (2018). High blood pressure. Retrieved from www.bupa.co.uk/health-information/heart-blood-circulation/high-blood-pressure-hypertension

http://www.bloodpressureuk.org/BloodPressureandyou/Thebasics/Bloodpressurechart