Indietro

Il dolore articolare: sintomi, cause e trattamento

Data di aggiornamento: Dicembre 2018

Il corpo umano possiede circa 400 articolazioni e tutte servono a dare mobilità e flessibilità al corpo ma sono anche potenziali fonti di dolore. Il dolore articolare, che si manifesta principalmente (ma non esclusivamente) con l’avanzare dell’età, è uno dei problemi di salute più diffusi. Le articolazioni, che collegano tra loro le varie parti del corpo, sono inoltre meccanismi complessi composti da più elementi, tra cui cartilagini, legamenti, membrane, fluidi e tessuti. Il dolore articolare può avere perciò diverse cause.

Tipi di dolore articolare

Il dolore articolare può essere suddiviso in tre categorie:

Artrite infiammatoria: è un dolore causato da infiammazione o infezione (spesso è questo il caso se l’articolazione appare rossa e gonfia e il dolore si acutizza nelle ore notturne)

Osteoartrite: è un dolore che ha una causa meccanica e deriva dall’usura della cartilagine articolare (spesso è questo il caso se l’articolazione è rigida al risveglio e il dolore diminuisce a mano a mano che si muove l’articolazione)

Il dolore articolare può essere inoltre causato da un incidente o una lesione, ad esempio a seguito di un urto o di una caduta.

Sintomi del dolore articolare

Il dolore articolare può manifestarsi in vari modi. Può iniziare senza motivo apparente o quando si compie un movimento specifico, comparire gradualmente o all’improvviso, diminuire o persistere quando si riposa, durare poco oppure perdurare a lungo. Può inoltre essere accompagnato da vari sintomi differenti, che possono essere più o meno debilitanti:

  • Rigidità articolare, spesso dopo un periodo di inattività o al mattino
  • Gonfiore
  • Rossore
  • Sensazione di calore nell’articolazione
  • Ridotta flessibilità
  • Perdita di mobilità

Cause del dolore articolare

Il dolore articolare può avere diverse origini:

Origine traumatica: quando il dolore si manifesta dopo un incidente, una caduta oppure un urto o un impatto a carico dell’articolazione. Ad esempio in caso di distorsioni, lussazioni, stiramenti o strappi muscolari.

Origine infiammatoria: quando il dolore deriva da un’infiammazione di parte di un’articolazione. Quando è interessata l’intera articolazione si parla di artrite infiammatoria, mentre se l’infiammazione colpisce i tendini si parla di tendinite.

Origine meccanica: quando il dolore deriva da una malformazione o da usura dovuta all’invecchiamento, come ad esempio nel caso dell’osteoartrite. L’osteoartrite, che inizia a manifestarsi in genere dopo i 50 anni di età e colpisce in modo particolare spalle, gomiti, polsi, mani, anche, ginocchia e piedi, è anch’essa una delle più diffuse cause di dolore articolare.

Origine infettiva: quando il dolore è associato a un virus (ad esempio il virus influenzale o il Chikungunya).

Depositi di cristalli: quando il dolore è causato dal deposito di urato di sodio nelle articolazioni, come nel caso della gotta.

In tutti i casi, se il dolore è accompagnato da gonfiore o rossore, se peggiora e persiste e in modo particolare se a questi sintomi si aggiunge la febbre, è opportuno consultare urgentemente un medico.

Trattamento e sollievo del dolore articolare

Se il dolore articolare è leggero, un po’ di riposo e degli antidolorifici sono in genere sufficienti a farlo sparire. Per le lesioni di lieve entità, è consigliabile applicare una borsa di ghiaccio e stare a riposo, tenendo l’arto colpito sollevato e compresso con una fasciatura. Se il dolore è causato da infiammazione o da osteoartrite è consigliabile applicare del calore (in quanto questo migliora la circolazione del sangue, alleviando il dolore articolare), nonché tenere l’articolazione a riposo. Per il dolore articolare causato da patologie più gravi, il medico prescriverà degli antidolorifici, oltre a trattare la patologia alla base.

Per le articolazioni doloranti potrebbero inoltre essere prescritti degli esercizi volti a rafforzare i muscoli, per evitare il peggioramento delle condizioni. Gli esercizi in acqua sono particolarmente adatti per il dolore articolare, in quanto le articolazioni non devono sostenere il peso del corpo immerso nell’acqua.

Vi sono poi altre soluzioni per alleviare il dolore articolare che non impiegano farmaci. In questi casi entra in gioco la gamma OMRON di dispositivi per il trattamento del dolore, che aiuta ad alleviare i dolori muscolari e articolari utilizzando l’elettrostimolazione nervosa transcutanea (TENS). Il modello HeatTens fa ancora di più, combinando l’effetto lenitivo del calore con la tecnologia TENS per risultati ottimali.


Riferimenti:

PasseportSanté. Dolore articolare: cosa significa (Douleurs articulaires : ce qu'elles trahissent). Scaricato dal sito web http://www.passeportsante.net/fr/Actualites/Dossiers/DossierComplexe.aspx?doc=douleurs-articulations-mal-aux-articulations-oui-mais-comment-